Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Il 25 settembre, per la GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO, la lettura di "LA CITTÀ DEI RAGAZZI” di Eraldo Affinati

Data:

17/09/2019


Il 25 settembre, per la GIORNATA MONDIALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO, la lettura di

VI ASPETTIAMO MERCOLEDI 25 SETTEMBRE PER IL NOSTRO PROSSIMO INCONTRO CON LA LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA.

Nel mese di Settembre ricordiamo la GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MIGRANTE E DEL RIFUGIATO grazie alle pagine del libro "La città dei ragazzi" di Eraldo Affinati.

"Si chiamano Alì, Mohammed, Francisco, Ivan. Hanno quindici, sedici anni. Vengono dal Maghreb, dal Bangladesh, da Capo Verde, dalla Nigeria, dalla Romania, dall’Afghanistan. È un fiume tumultuoso d’umanità lancinante di cui vediamo soltanto la foce, sui banchi di scuola, per strada. Eraldo Affinati ha deciso di scoprire la sorgente: i luoghi e le ragioni profonde che spingono questi adolescenti a lasciare casa, lingua, madre e padre per sfuggire a guerra, povertà, miseria. Così, dopo aver conosciuto Omar e Faris nella Città dei Ragazzi, la storica comunità alle porte di Roma, li ha riaccompagnati in Marocco, da dove i due erano partiti ancora bambini. Questo viaggio nello spazio e nel tempo alla ricerca delle radici strappate si trasforma in una drammatica riflessione sulla paternità e sull’educazione. Per scoprire che spesso i gesti, i fatti e i silenzi contano più di molte parole, e che sono gli ultimi della Terra a insegnare le vie della giustizia e della pace".

 

Alla fine dell'incontro sarà sorteggiato il vincitore di un libro in italiano.

Non mancare!

 

Sala Nervi dell'Ambasciata d'Italia

ore 18:30

ENTRATA LIBERA fino ad esaurimento posti - per garantire il tuo posto, mandaci un'e-mail a eventos.brasilia@esteri.it mettendo in oggetto LETTURA (l'iscrizione all'evento avverrà automaticamente: non sarà necessaria la nostra e-mail di conferma)


1137