Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Congresso ed Ambasciata d'Italia inaugurano a Brasilia la mostra “Dante 700 anni: gli occhi di Beatrice”

Data:

08/10/2021


Congresso ed Ambasciata d'Italia inaugurano a Brasilia la mostra “Dante 700 anni: gli occhi di Beatrice”

In concomitanza con la XXI Settimana della Lingua italiana nel Mondo, la Camera dei Deputati del Brasile e l'Ambasciata d'Italia inaugureranno il 19 ottobre 2021 la mostra “Dante 700 anni: gli occhi di Beatrice”, nel settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta, padre della lingua e pilastro identitario della cultura italiana.

Scopo della mostra, curata dal Presidente dell'Accademia Brasiliana delle Lettere, Prof. Marco Lucchesi, è recuperare la bellezza profonda dell'opera dantesca, senza perderne l'attualità, inserendola nei prestigiosi spazi espositivi del Salone Nero, condiviso nel Congresso dal Senato e dalla Camera.

L'evento, frutto dell'iniziativa e dell'interessamento del Deputato Federale Enrico Misasi, e del supporto concreto, oltre che dell'Ambasciata, di gruppi imprenditoriali brasiliani ed italiani (Collegio Dante Alighieri, Gruppo Comolatti, Enel Brasil, Leonardo Brasil, Tim Brasil), offrirà al pubblico un'occasione di approfondimento della figura di Dante e della sua opera più importante e conosciuta al mondo, la “Divina Commedia”, con particolare attenzione ai richiami ed alle influenze in portoghese dell'opera dantesca nella letteratura e nella cultura brasiliana.

Allo spettatore verrà offerta la possibilità di intraprendere un percorso, come fece il Poeta, attraverso i tre regni ultraterreni della Divina Commedia - inferno, purgatorio e paradiso - addentrandosi nell'universo cosmologico e simbolico dell’opera dantesca. Si potrà riscoprire l’eredità di Dante in Brasile, incluso nel Carnevale di Rio, nelle proposte teatrali e nella politica brasiliana degli ultimi due secoli.

In occasione dell'inaugurazione, l'Ambasciatore Francesco Azzarello donerà, alla Biblioteca del Congresso, a nome del Governo italiano, una preziosa e pregiata riproduzione della Divina Commedia. “La mostra vuole essere anche una celebrazione dei rapporti bilaterali - afferma l'Ambasciatore - significativamente nel tempio della democrazia, il Parlamento, nonché un omaggio simbolico al grandissimo contributo ed alla fortissima presenza degli italiani in Brasile, cui in tempi recenti si è aggiunta una importante comunità brasiliana in Italia”.

L'esposizione sarà aperta al pubblico dal 20 ottobre al 17 dicembre, il lunedì, giovedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00, previo appuntamento telefonando al numero +55 (61) 3216-1770/3216-1771/3216-1772, mentre il martedì e mercoledì, sempre dalle ore 9.00 alle ore 17.00, solo per i visitatori del Senato e della Camera.

 

 


1436