Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visita dell’Ambasciatore Azzarello a Belo Horizonte (19-23 gennaio 2022) - Comunicato stampa

Data:

24/01/2022


Visita dell’Ambasciatore Azzarello a Belo Horizonte (19-23 gennaio 2022) - Comunicato stampa

L'Ambasciatore d'Italia a Brasilia, Francesco Azzarello, è stato in visita ufficiale a Belo Horizonte (Minas Gerais) nei giorni 19-23 gennaio scorso - accompagnato dal Console Dario Savarese, dal Presidente della Leonardo Spa in Brasile, Francesco Moliterni, e dall’esperto della Guardia di Finanza in Brasile, Col. Francesco Fallica - per incontrare le Autorità locali, la Collettività ed esponenti economico-industriali. Ha inoltre visitato la scuola italiana e un progetto sociale dell’AVSI. L’intensa agenda ha subito alcune modifiche a causa della pandemia, come la cancellazione dell’incontro con il Governatore Zema, risultato positivo prima della riunione.

Al presidente dell’Assemblea Legislativa (ALMG), Patrus, l'Ambasciatore Azzarello ha innanzitutto manifestato la solidarietà dell’Italia per le vittime e distruzioni causate dalle forti piogge che hanno colpito Minas Gerais nelle ultime settimane. Nel ricordare che Minas Gerais, dove vivono circa due milioni di discendenti, è storicamente uno degli stati più italiani del Brasile grazie ai flussi migratori ed alla forte presenza industriale, l’Ambasciatore ha confermato l'ottimo stato della collaborazione in campo politico, economico e culturale. Ha evidenziato l’importanza strategica di Minas Gerais per l’Italia, come dimostrano gli ottimi risultati nell’interscambio bilaterale nel 2021 e i recenti significativi investimenti italiani. Il presidente Patrus ha assicurato che l’Assemblea continuerà a lavorare per costruire un quadro legislativo favorevole all’attrazione di nuove imprese italiane sul territorio.

L’Ambasciatore si è riunito anche con il Vicesindaco Noman di Belo Horizonte (il Sindaco Kalil ha preferito non partecipare perché presentava sintomi influenzali), città costruita da maestranze italiane a fine Ottocento e dove oggi, secondo le stime, un terzo degli abitanti è di discendenza italiana. Il Comune ha chiesto all’impresa italiana Leonardo di sviluppare soluzioni congiunte per un modello integrato di “città intelligente” per Belo Horizonte, a partire dalla presenza di infrastrutture tecnologiche, manodopera specializzata e imprenditorialità già disponibili.

L’Ambasciatore ha inoltre visitato Ouro Preto, antica capitale del Minas Gerais, patrimonio dell'umanità dell'UNESCO per la sua architettura coloniale, e ha espresso al Sindaco Angelo Oswaldo la solidarietà del Governo e del popolo italiani a seguito delle forti piogge dei giorni scorsi che hanno causato frane e ingenti danni al patrimonio storico della città.

La presenza a Belo Horizonte anche della Ministra del Supremo Tribunale Federale, Carmen Lucia, e del Senatore Antonio Anastasia, gia’ Governatore di Minas Gerais, ha favorito uno scambio di opinioni con l’Ambasciatore Azzarello in un clima di grande cordialità.

L'Ambasciatore Azzarello ha poi incontrato alcuni esponenti della Collettività italiana in Minas Gerais, i componenti del neoeletto Comitato degli Italiani all’Estero-Com.It.Es. di Belo Horizonte e la consigliera CGIE Alciati. Ha rammentato come il Consolato, anche nei momenti più difficili della pandemia, abbia sempre fornito assistenza ai 40.000 connazionali residenti, assicurando i servizi consolari essenziali e garantendo le condizioni idonee al voto nelle elezioni referendarie nel 2020 e del Com.It.Es. nel 2021. L’Ambasciatore ha inoltre lodato il lavoro del Personale del Consolato, anch’esso incontrato nel corso della visita. All’incontro con la Collettività, erano inoltre presenti, tra gli altri, membri della rete consolare onoraria, il Personale Scuola, esponenti dell’associazionismo italiano, del mondo accademico, del sociale.

Nel corso della visita, l’Ambasciatore, insieme al Presidente di Leonardo Spa in Brasile, Moliterni, e all’esperto della Guardia di Finanza in Brasile, Col. Fallica, ha avuto modo di incontrare i vertici della Sicurezza pubblica e della Polizia Militare del Minas Gerais, con cui sono stati discussi i vantaggi di un rafforzamento della cooperazione bilaterale nel campo della difesa e della sicurezza. Con l’occasione, ha visitato il presidio della Polizia Militare a Brumadinho, colpita duramente dalle piogge torrenziali delle ultime settimane, approfondendo con il Comandante della 2a Regione della Polizia Militare, Col. Mattos, questioni di sicurezza locale e bilaterale.

La visita è proseguita con una riunione con rappresentanti della Comunità imprenditoriale italiana e mineira, insieme al presidente della Federazione delle Industrie del Minas Gerais (FIEMG), Roscoe, la Sottosegretaria per la Promozione degli Investimenti del Governo di Minas Gerais, Garcia, ed al Presidente della Camera di Commercio italo-mineira, Rizzioli. Gli eccellenti risultati dell’interscambio bilaterale nel 2021, le nuove opportunità di investimento valorizzate con successo dal Business Forum Italia-Minas del maggio 2021, la promozione del Made in Italy ed il direzionamento di investimenti mineiri verso l’Italia sono stati alcuni dei temi al centro del colloquio.

L’intensa agenda, che ha previsto anche un’intervista dell’Ambasciatore all’autorevole giornale O Tempo e un saluto al concerto del cantautore italiano Tony Canto in tournée in Brasile, si è conclusa con le visite all’Istituto Italo-Brasiliano Biculturale “Fondazione Torino”, notoriamente una delle migliori e più grandi scuole italiane all’estero, all’APAC femminile di Belo Horizonte, progetto sociale di carcere senza agenti penitenziari autogestito dai carcerati su cui l’Ong italiana AVSI collabora con distinzione, e al Palacio das Artes dove è in corso la mostra multimediale Magister Raffaello sulla vita e l’opera del grande maestro rinascimentale Raffaello Sanzio.

 


1462