Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visita ufficiale dell’Ambasciatore Azzarello nello stato di San Paolo.

Data:

09/03/2022


Visita ufficiale dell’Ambasciatore Azzarello nello stato di San Paolo.

9 marzo. Si è conclusa oggi la visita ufficiale dell’Ambasciatore Azzarello nello stato di San Paolo, iniziata il 3 marzo.

Nell’incontro con il Governatore Doria si è parlato di cooperazioni economico-industriali, protezione civile e rafforzamento dell’insegnamento della lingua italiana. Con il Sindaco Nunes di presenza industriale, città intelligenti, 60º anno del gemellaggio con Milano, rafforzamento dell’insegnamento della lingua italiana.

Oltre che dal Console Generale Fornara e della Console Satullo, l’Ambasciatore era accompagnato dal Presidente della Leonardo Brasile Moliterni, dal Country Manager ENEL Cotugno e del responsabile ENEL per San Paolo, Lins.

Altri incontri con il Presidente dell’Assemblea Legislativa Pignatari ed il coordinatore del Fronte parlamentare italo-brasiliano statale, Fiorilo, con il Deputato Federale Misasi ed il Senatore supplente Pastore, con i parlamentari italiani eletti all’estero Sen. Porta ed On. Lorenzato.

Cordiale e costruttiva la riunione con i rappresentanti della collettività italiana, Com.It.Es. e CGIE.

L’Amb. Azzarello ha visitato il Collegio Dante Alighieri e la Scuola italiana E. Montale, il Museo dell’Immigrazione ed il centro assistenziale per uomini di strada Arsenale della Speranza.

Diverse le occasioni di incontro con il Presidente della Camera di Commercio Messana e la comunità imprenditoriale.

All’incontro operativo con il Presidente della Federazione Industriale di San Paolo, da Silva, ha partecipato anche la Sottosegretaria al MiSE On. Ascani.

All’inizio della visita l’Amb. Azzarello è stato ospite dell’inaugurazione, fatta dal Governatore Doria, di una importante mostra dedicata a Candido Portinari, uno dei più grandi pittori brasiliani del XX secolo, di origine vicentina, su invito del figlio João Candido, Direttore del Progetto Portinari.


1472