Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Cooperazione Economica

 

Cooperazione Economica

doing business cover hd

 

Guida agli affari a cura dell’Ambasciata d’Italia in Brasile, GM Venture e KPMG.

 

I rapporti economici e commerciali sono un pilastro fondamentale nelle relazioni tra Italia e Brasile. Il Brasile riveste da sempre una grande importanza per l’Italia dati i legami storici e culturali consolidatisi nel tempo grazie all’emigrazione italiana della fine del XIX secolo e del secondo dopoguerra, che ha reso i nostri connazionali e le nostre imprese protagonisti dello sviluppo economico e sociale di questo grande Paese.

L’Italia risulta oggi tra i primi investitori e in Brasile ed è uno dei principali partner commerciali del gigante sudamericano.

Le esportazioni italiane in Brasile sono principalmente concentrate sui settori dei macchinari industriali e delle apparecchiature elettriche, dei prodotti chimici, dei veicoli, rimorchi e semirimorchi e dei prodotti farmaceutici. Nella domanda italiana di prodotti brasiliani sono invece prevalenti le materie prime e i prodotti di base: carta e cellulosa, metalli, caffè e soia.

Numerose imprese italiane investono in Brasile guardando alle opportunità di questo grande mercato con una visione di medio-lungo periodo piuttosto che con strategie speculative mordi e fuggi. La conseguenza è stato lo sviluppo di un tessuto imprenditoriale italiano in Brasile numericamente e qualitativamente importante. Secondo dati pubblicati dal Ministero dell’Economia brasiliano, dal 2018 l’Italia è il principale investitore tra i Paesi firmari del memorandum d’intesa in materia di facilitazione degli investimenti (oltre al nostro Paese, Stati Uniti, Cina, Giappone e Francia). Attualmente operano circa 1.000 imprese italiane in Brasile e alcune di esse svolgono un ruolo di primo piano in settori strategici dell’economia, quali energia, telecomunicazioni, infrastrutture, siderurgia e settore automobilistico.

Per maggiori informazioni:

InfoMercatiEsteri

 

Il Sistema Italia in Brasile

L’Ufficio Economico e Commerciale dell’Ambasciata d’Italia a Brasilia coordina le attività di promozione economica in Brasile, ponendosi come obiettivo la crescita dell’interscambio commerciale, dei flussi di investimenti e della cooperazione tecnologica tra i due Paesi.

Contatti dell’Ufficio Economico e Commerciale

La strategia di promozione è attuata grazie a un continuo coordinamento con gli altri soggetti italiani attivi in Brasile:

· l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane (ICE);

· la Banca d’Italia;

· l’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT);

· la SACE-SIMEST;

· le Camere di Commercio miste;

· il Ministero della Difesa;

· e naturalmente, le imprese italiane.

 

Fare affari in Brasile

Suggeriamo di partire dalla consultazione del sito InfoMercatiEsteri sulle opportunità di affari in Brasile.

Per informazioni utili che un investitore italiano deve conoscere prima di costituire una struttura operativa o commerciale in Brasile, dagli adempimenti legali e fiscali e agli aspetti legati al diritto del lavoro, dalle regole che governano gli investimenti agli incentivi offerti dalle varie amministrazioni statali, invitiamo invece a consultare:

 

Fare affari in Italia

Se siete interessati a opportunità di affari in Italia, suggeriamo di consultare:

 

Accordi e intese in campo fiscale

Convenzione tra il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo della Repubblica Federale del Brasile per evitare le doppie imposizioni e prevenire le evasioni fiscali in materia di imposte sul reddito

 


33