Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

DIPLOMAZIA ECONOMICA: QUALE IMPATTO SULLA CRESCITA DEL PAESE – IL SOSTEGNO DELLA FARNESINA ALLE IMPRESE ITALIANE

Misurare il valore economico dell’attività di supporto e assistenza della diplomazia a favore delle imprese sull’economia italiana: questo l’obiettivo della rilevazione realizzata dalla società di analisi economiche Prometeia. L’indagine ha preso in esame le informazioni concernenti 756 progetti avviati all’estero da oltre 330 aziende italiane che hanno beneficiato di assistenza da parte delle Ambasciate e dei Consolati nel mondo. L’analisi ha messo in evidenza che il beneficio dell’azione della diplomazia economica non è limitato alle aziende che si aggiudicano i contratti (pubblici o privati), ma si estende a tutta l’economia nazionale. I progetti sopra menzionati hanno infatti generato complessivamente sul territorio italiano, solamente nel 2015, oltre 16 miliardi di euro di valore aggiunto, 6,7 miliardi di euro di gettito fiscale e 234.000 posti di lavoro. In termini percentuali, l’attività di diplomazia economica ha prodotto oltre l’1% del PIL e sostenuto circa l’1% degli occupati.

Per maggiori informazioni, si veda la brochure allegata.