Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Arriva a Brasilia la Prima Settimana del Cinema Italiano nel Mondo

“Fare Cinema – Prima Settimana del Cinema Italiano nel Mondo” è una nuova iniziativa che mira a promuovere all’estero la produzione cinematografica italiana. L’Italia ha una grande tradizione di cinema di qualità (è il Paese che ha vinto il maggior numero di Oscar per la categoria “miglior film in lingua straniera”) e la sua produzione cinematografica contemporanea è parte integrante della promozione del marchio Italia nel mondo.

Il progetto, coordinato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale e dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, si integra con le azioni previste dal Piano “Vivere ALL’Italiana” e si fonda su un’azione di squadra di attori pubblici e privati del settore cinematografico, in particolare ANICA e Istituto Luce-Cinecittà.

Il cinema italiano è noto in tutto il mondo. Attivo sin dall’epoca dei fratelli Lumière, con la nascita di Cinecittà vede una nuova fase produttiva. Con il cinema neorealista del dopoguerra, il cinema d’autore della metà degli anni 50 fino alla fine degli anni 70, e la commedia all’italiana, il cinema italiano raggiunge una posizione di grande prestigio sia nazionale che estera. Registi italiani di fama internazionale quali Vittorio De Sica, Roberto Rossellini, Michelangelo Antonioni, Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Bernardo Bertolucci Roberto Benigni e Paolo Sorrentino hanno contribuito a rendere il cinema italiano uno dei più premiati e apprezzati al mondo.

Obiettivo dell’iniziativa “Fare Cinema” è quello di far conoscere le eccellenze italiane nel settore del cinema attraverso la testimonianza diretta di chi “fa il cinema”. Anche l’Ambasciata d’Italia a Brasilia aderisce all’iniziativa attraverso una serie di eventi.

Martedì 22 maggio, alle ore 18:30, presso la Sala Nervi il pubblico potrà assistere alla proiezione del film “Viva la libertà” di Roberto Andò. La proiezione rientra nell’ambito della rassegna cinematografica FARE CINEMA, promossa da questa Ambasciata con l’intento di proporre al pubblico brasiliano film italiani recentemente prodotti, in lingua originale e cono sottotitoli in portoghese. Inaugurata il 10 Aprile scorso con la proiezione del film “Smetto quando voglio” di Sidney Sibilia. la rassegna ha incluso proiezioni quali “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi e “Qualcosa di nuovo” di Cristina Comencini, e si concluderà il 19 giugno con la proiezione de “In guerra per amore” di PIF.

Mercoledì 23 maggio, alle ore 19:30, presso il Cine Brasilia il pubblico avrà la possibilità di conoscere Isabella Rizza, costumista del film “Non ti muovere” di Sergio Castellitto, (tratto dal romanzo omonimo di Margaret Mazzantini). Isabella Rizza inizia il lavoro come assistente-costumista prima e costumista poi in varie produzioni cinematografiche e televisive. Firma più di 40 produzioni teatrali e tra il 2002 e il 2005 è Responsabile e Coordinatrice della Sartoria,Trucco e Parruccheria al Teatro Lirico “Carlo Felice” di Genova. Nel 2004 riceve una candidatura al premio David di Donatello come Migliore Costumista per “Non ti muovere” di Sergio Castellitto, con cui collabora ancora a teatro per “Il dubbio” e al cinema nel recente film “Fortunata”. Con la sua testimonianza diretta, Isabella Rizza ci condurrà alla scoperta del suo mestiere e introdurrà la visione del film “Non ti muovere”, cui il pubblico potrà assistere gratuitamente.

Nella mattinata del 23 maggio, Isabella Rizza incontrerà gli studenti dell’Università IESB di Brasilia, per parlare della sua esperienza professionale e del cinema italiano.

La “Settimana del cinema italiano nel mondo” proseguirà con una seconda edizione della rassegna cinematografica “FARE CINEMA” che dal 4 al 9 giugno porterà al Cine Brasília una selezione di film italiani in audio originale con sottotitoli in portoghese: “La kryptonite nella borsa” di Ivan Cotroneo, “L’industriale” di Giuliano Montaldo, “È stato il figlio” di Daniele Ciprì, “Gli equilibristi” di Ivano di Matteo, e “Scialla!” di Francesco Bruni. Le proiezioni avranno luogo ogni sera alle ore 20:30 e saranno ad ingresso gratuito.

Nell’intento di continuare a promuovere il cinema italiano in Brasile, questa Ambasciata organizzerà ulteriori rassegne cinematografiche nei prossimi mesi, nelle città di Nova Veneza (GO), Goiania (GO), Bélem (PA) e Manaus (AM). Maggiori informazioni sulla programmazione saranno disponibili prossimamente sul sito e i social media dell’Ambasciata.