Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Erogazione contributi MAECI a Scuole/Enti e Associazioni per corsi di formazione rivolti a docenti locali di lingua italiana (Cap. 2619-3). Scadenza 24 marzo

Le Istituzioni scolastiche straniere NON UNIVERSITARIE, paritarie, enti gestori/promotori, associazioni di scuole e associazioni senza scopo di lucro, regolati dal diritto locale e operanti nel territorio di competenza di ciascuna circoscrizione consolare, possono presentare apposita richiesta di contributo a valere sul capitolo 2619 piano gestionale 3 per l’e.f. 2023, per l’erogazione di corsi di formazione e aggiornamento rivolti a docenti locali di lingua italiana.

Le assegnazioni avverranno in base ai nuovi criteri di valutazione stabiliti con Decreto Direttoriale 22 febbraio 2023, n. 0137 (Decreto Trasparenza), specificati nell’Art. 7 del suddetto Decreto, disponibile sul sito del Ministero degli Esteri e della Cooperazione Internazionale nella sezione “Amministrazione Trasparente” / “Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici” / “Criteri e modalita’” / DGDP / Ufficio V:

https://www.esteri.it/MAE/it/trasparenza_comunicazioni_legali/sovvenzioni_contributi_sussidi_vantaggi_economici/criterimodalita/criteri-e-modalita.html 

Sarà necessario un numero minimo di 10 partecipanti ai corsi proposti affinché si possa beneficiare di un contributo ministeriale. Le attività dovranno prendere avvio nell’anno 2023 e concludersi nei tempi previsti dall’Art. 4.3 del D.D. 0137/2023

Le spese ammissibili sono elencate nell’Art. 5 del D.D. 0137/2023. Il soggetto richiedente dovrà quindi quantificare le spese ammissibili che è in grado di sostenere autonomamente e inviare una descrizione dettagliata del progetto senza riportare nel prospetto finanziario spese che non ricadono tra quelle elencate nell’Art. 5.1.

Le richieste di concessione di contributo dovranno comprendere la documentazione seguente:

– LA LETTERA DEL SOGGETTO RICHIEDENTE IL CONTRIBUTO

Andrà redatta su carta intestata del soggetto richiedente e dovrà contenere la motivazione circostanziata della richiesta.

– IL MODULO DI RICHIESTA (All. D)

La richiesta è da compilarsi utilizzando unicamente il formulario D che deve essere riempito in tutte le sue parti.

– IL MODULO DI RELAZIONE FINALE SULL’ULTIMO CONTRIBUTO RICEVUTO (All. D2)

I soggetti che hanno già beneficiato di contributi dovranno allegare il relativo formulario di rendicontazione dell’ultimo contributo fruito, secondo l’All. D2 fornito in allegato. La presentazione del suddetto formulario di rendicontazione, oltre a essere condizione per la concessione e la liquidazione del contributo richiesto per l’anno scolastico in corso, costituisce comunque un adempimento obbligatorio cui tutti i soggetti che hanno già ricevuto contributi devono provvedere anche qualora non abbiano reiterato la richiesta per il presente esercizio finanziario.

I formulari compilati, timbrati, firmati e datati dovranno essere trasmessi alla Rappresentanza diplomatico-consolare di competenza per territorio entro e non oltre il 24/03 p.v.

Per ricevere chiarimenti e la modulistica (ALL.D; ALL.D2) che i richiedenti il contributo dovranno utilizzare sia in fase di richiesta che di rendicontazione, gli interessati potranno rivolgersi alle dirigenti scolastiche:

Patrizia Magnasco (per il centro-nord): brasilia.scolastico@esteri.it 

Monica Faggionato (per il Sud): dirdidattica.sanpaolo@esteri.it