Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COMUNICATO STAMPA AMBASCIATA D’ITALIA BRASILIA 9 GIUGNO 2021: Firma Memorandum of Understanding Enel X Brasile - Leonardo do Brasil - TIM Brasile

Data:

08/06/2021


COMUNICATO STAMPA AMBASCIATA D’ITALIA BRASILIA 9 GIUGNO 2021: Firma Memorandum of Understanding Enel X Brasile - Leonardo do Brasil - TIM Brasile

È stata firmata oggi nell’Ambasciata d’Italia a Brasilia un Memorandum of Understanding fra Enel X Brasile, Leonardo do Brasil e TIM Brasile, tre fra le più importanti società italiane in Brasile, all’avanguardia mondiale nei settori energetico, della connettività e cyber security.

Alla presenza dell’Ambasciatore Azzarello, del Ministro della Scienza, Tecnologia e Innovazione, Pontes, del Viceministro delle Comunicazioni, Menezes, del Governatore dello stato federato di Rio de Janeiro, Castro, e di altre Autorità politico-parlamentari e dell’Amministrazione pubblica, federali, statali e municipali, il MoU è stato firmato dal Country Manager di Enel, Cotugno, dal Presidente di Leonardo Brasile, Moliterni, e dall’Amministratore Delegato di TIM Brasile, Labriola.

Il MoU formalizza l’impegno delle tre società ad offrire soluzioni congiunte per un modello integrato di città “Smart, Intelligent, Safe and Resilient”, adattato alle esigenze individuali delle realtà cui vanno applicate. Ciascuna azienda svilupperà ed offrirà un insieme di servizi “e-city, e-home, e-mobility, e-industry” e finanziari digitali, rafforzando la protezione e la sicurezza di città, abitazioni ed industrie. È già in atto un primo esperimento nella Municipalità di Maricà, con l’obiettivo di trasformare la città in un “laboratorio vivente”, utilizzando tecnologie all’avanguardia che possano contribuire ad uno sviluppo sostenibile dell’area.

L’Ambasciatore Azzarello ha commentato la firma come “un ulteriore esempio delle opportunità che Italia e Brasile possono sviluppare congiuntamente, forti delle rispettive esperienze, in un settore all’avanguardia tecnologica mondiale, onde migliorare la qualità e la sostenibilità della vita, nonché la sicurezza dei centri urbani, investendo da subito nel futuro delle prossime generazioni”.

 


1403