Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

L’Italia assume con Graziano Messana la Presidenza di Eurochamber in Brasile

Messana

Graziano Messana, Presidente della Camera di Commercio Italiana di San Paolo, è stato eletto oggi Presidente di Eurocamaras (Eurochamber), l’Associazione che aggrega le Camere di commercio dei paesi membri dell’Unione Europea, con un bacino di circa 5.000 aziende associate in Brasile. Portogallo e Francia sono i nuovi Vice Presidenti.

“Lavoreremo uniti, con vigore, per facilitare la partecipazione delle imprese interessate ad investire in Brasile” ha dichiarato Messana, ricordando che “l’Unione Europea è il primo investitore in Brasile in base ai dati della Banca Centrale Brasiliana di fine 2021, con USD 570 miliardi di investimenti diretti”. “La partita dell’economia circolare e gli investimenti nell’Environment Social and Governance si giocano in Brasile, ove le aziende di certe dimensioni hanno già un indice di attuazione degli ESG anche più elevato rispetto all’Europa. Sia su idrogeno verde sia su carbon credit il potenziale in Brasile supera quello di tutti gli altri paesi” ha concluso il nuovo Presidente.

“Non possiamo che congratularci con Messana – ha dichiarato l’Ambasciatore Azzarello – che aggiunge questo importante incarico ad una carriera già brillante. È un evidente segnale di stima e fiducia anche da parte europea in Brasile. Non dimentichiamoci le possibili sinergie che potranno essere create in vista della 30a Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che verrà ospitata nel novembre 2025 a Belém. La Presidenza italiana di Eurocamaras vuole lavorare insieme al Brasile, con un approccio cooperativo e costruttivo, a vantaggio di tutti”.