Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

L’Ambasciatore Azzarello e il Ministro Amaro firmano l’Accordo in materia di informazioni classificate.

WhatsApp Image 2023-07-04 at 11.02.35

L’Ambasciatore d’Italia a Brasilia, Francesco Azzarello, ed il Ministro Capo del Gabinetto per la Sicurezza Istituzionale della Presidenza della Repubblica, Generale Marcos Antonio Amaro dos Santos, hanno firmato oggi l’Accordo sullo scambio e la reciproca protezione delle informazioni classificate.

Il nuovo Accordo sostituisce quello precedente per il Mantenimento della Segretezza tra la Repubblica Italiana e la Repubblica Federale del Brasile del 27 agosto 1976, e mira a rafforzare ed aggiornare le norme comuni da applicare per garantire la sicurezza delle Informazioni Classificate scambiate attraverso organizzazioni pubbliche o private in possesso di abilitazioni di sicurezza.

La sua entrata in vigore assicurerà un ulteriore consolidamento degli eccellenti rapporti tra i due Paesi in tutti i settori che comportano la trattazione di informazioni sensibili, a cominciare da quelle militari, con l’aggiornamento automatico dell’Accordo bilaterale in materia di cooperazione nel settore della difesa e dell’Accordo tecnico per lo sviluppo delle forze navali, complementare al precedente.