Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Studiare in Italia

LE SCUOLE IN ITALIA

Per informazioni su istruzione scolastica, universitaria e alta formazione artistica, musicale e coreutica, di ricerca scientifica e tecnologica è possibile consultare il sito ufficiale del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca

 

ONLINE IL NUOVO PORTALE “STUDY IN ITALY”

È ora disponibile il nuovo portale dedicato all’internazionalizzazione del sistema della formazione superiore italiana “Study in Italy”, raggiungibile all’indirizzo https://studyinitaly.esteri.it/

Il portale, in lingua inglese ed italiana, è stato realizzato per orientare ed assistere lo studente interessato a trascorrere un periodo di studio in Italia e fornisce all’utente tutte le informazioni utili per la scelta del percorso accademico, dal sistema della formazione superiore alle procedure di iscrizione alle università, dai suggerimenti utili sulla vita quotidiana ai primi adempimenti accademici e burocratici. Accanto a tali sezioni informative è poi disponibile un motore di ricerca aggiornato periodicamente con l’intera offerta di corsi di studi delle università ed istituzioni AFAM italiane per un totale di circa 5.000 corsi di laurea.

Il portale si affianca ai siti del MIUR http://www.miur.gov.it/ , di STUDIARE IN ITALIA www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/  e UNIVERSITALY www.universitaly.it  nei quali sono riportate annualmente in italiano le procedure per l’ingresso, il soggiorno e l’immatricolazione degli studenti internazionali ai corsi di formazione superiore presso le Università e le Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) e di registrazione per le prove di ammissione relative ai corsi di laurea ad accesso programmato.

Per l’anno accademico 2024/2025 le domande di visto dovranno essere presentate, presso le competenti Rappresentanze diplomatico-consolari, entro e non oltre il 29 novembre 2024.

 

UNIVERSITA’ PER STRANIERI DI SIENA – CORSO DI LAUREA TRIENNALE ONLINE IN ‘LINGUA, LETTERATURA, ARTI ITALIANE IN PROSPETTIVA INTERNAZIONALE’

Il corso di laurea si propone di formare dei promotori della lingua e della cultura italiana all’estero, offrendo in tal senso una formazione nell’area linguistico-didattico, letteraria e storico-artistica italiana e con particolare attenzione all’uso degli strumenti digitali per la promozione della lingua, letterature e arte. 

Obiettivi e sbocchi professionali: qui 

Info: info@unistrasi.it

 

 

Il Centro Linguistico d’Ateneo SLAM dell’Università degli Studi di Milano organizza, dal 1 al 7 settembre 2024, la II edizione del Corso di formazione e aggiornamento della lingua italiana per insegnanti di italiano L2/Ls.

Il corso si svolgerà a Gargnano, in provincia di Brescia, presso Palazzo Feltrinelli, una bellissima e storica villa affacciata sul Lago di Garda, sede distaccata dell’Università.

Il percorso è rivolto a insegnanti di italiano L2/Ls, che svolgano la professione di insegnanti/formatori di italiano per stranieri presso enti pubblici e/o privati, sia in Italia sia all’estero.

Il Corso è riconoscibile anche come Erasmus+ Staff training week.

Il Centro Linguistico SLAM con questo corso vuole contribuire a soddisfare le esigenze della comunità accademica in merito all’insegnamento e all’apprendimento della lingua italiana per stranieri: in particolare il corso di aggiornamento per gli insegnanti ha l’obiettivo di aggiornare le competenze glottodidattiche e fornire nuove strategie per lo sviluppo delle abilità linguistiche di apprendenti di diversi contesti, il tutto con un’impostazione teorico-pratica.

Della durata di 25 ore, tenuto da formatori e formatrici esperti nella materia, il percorso ha un costo di 690 euro comprensivi di: corso, materiali didattici, alloggio e tutti i pasti, a partire dalla cena di domenica 1 settembre fino alla colazione di sabato 7 settembre.

Gli/Le insegnanti interessati/e dovranno presentare domanda di iscrizione tra il 18 marzo e il 28 aprile 2024 alle ore 12.00 (ora italiana). Alla chiusura delle domande, il Centro SLAM valuterà le candidature dando priorità agli insegnanti che operano all’estero e stilerà l’elenco dei/delle candidati/e idonei/e, rendendolo noto entro metà maggio 2024.

A differenza dell’anno scorso, quindi, il pagamento della quota non dovrà avvenire in concomitanza con la domanda, ma successivamente, tra l’1 e il 15 giugno.

Il modulo di iscrizione e il programma completo sono disponibili sul nostro sito: https://www.unimi.it/it/studiare/competenze-linguistiche/corsi-di-lingua-e-cultura-italiana-gargnano

 

 

PORTALE ALUMNI

Il portale si rivolge a tutti gli ex vincitori delle  borse di studio del Governo Italiano  che possono aderirvi e accedervi tramite l’App Alumni Farnesina  per sistemi IoS e Android,  per sfruttare le varie opportunitá offerte dal portale tra cui la possibilitá di entrare in contatto  e fare networking con gli altri alumni ed essere coinvolti nelle attivitá e negli eventi della Rete diplomatico-consolare e degli istituti di cultura in Brasile.

Guarda il video di presentazione qui.

 

Per maggiori informazioni sulle opportunità di studio in Italia, visita:

 

PROCEDURE PER CITTADINI CHE NON NECESSITANO DI VISTO E IN POSSESSO DI TITOLO ESTERO

I candidati italiani in possesso di titolo estero, i candidati dell’Unione Europea ovunque residenti e quelli non dell’Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia (di cui all’art. 39, comma 5, del decreto legislativo 25.07.98, n. 286, come modificato dall’art. 26 della legge 30 luglio 2002, n. 189 “Modifica alla normativa in materia di immigrazione e di asilo”) accedono senza limitazioni di quota ai corsi universitari se in possesso di un titolo di studio corrispondente a quello italiano richiesto, purché riconosciuto idoneo secondo l’autonoma valutazione svolta dalla singola istituzione della formazione superiore. I candidati presentano la domanda di immatricolazione direttamente all’istituzione della formazione superiore prescelta, secondo le modalità, i termini e la documentazione previsti da ciascuna istituzione, e accedono alla valutazione a parità di condizioni dei possessori di titolo italiano. I titoli di studio rilasciati da autorità estere vanno corredati dai documenti indicati dagli atenei: lo studente ha l’obbligo di produrre la documentazione che l’istituzione ritenga di acquisire ai fini della valutazione del titolo estero, con riferimento a: eventuali traduzioni, legalizzazioni, Supplemento al diploma (Diploma Supplement), certificati degli esami, attestazioni del centro ENIC-NARIC italiano (CIMEA), dichiarazioni di valore rilasciate dalle Rappresentanze diplomatiche competenti o altra attestazione utile al fine di verificare gli elementi del titolo estero.