Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

BANDO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI E PREMI PER LA DIVULGAZIONE DEL LIBRO ITALIANO E PER LA TRADUZIONE DI OPERE LETTERARIE E SCIENTIFICHE

BANDO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI E PREMI PER LA DIVULGAZIONE DEL LIBRO ITALIANO E PER LA TRADUZIONE DI OPERE LETTERARIE E SCIENTIFICHE, NONCHÉ PER LA PRODUZIONE, IL DOPPIAGGIO E LA SOTTOTITOLATURA DI CORTOMETRAGGI E LUNGOMETRAGGI E DI SERIE TELEVISIVE DESTINATI AI MEZZI DI COMUNICAZIONE DI MASSA – ANNO 2016. (link al “Bando Editoria”)

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PER LE INIZIATIVE RIFERITE AL BRASILE:

  • agli Istituti Italiani di Cultura di Rio de Janeiro e San Paolo.
  • all’Ambasciata d’Italia a Brasilia.

SCADENZA: 15/04/2016.

La DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE – UFFICIO III del MAECI, ai sensi del D.M. 593/1995 e del D.M. 159/2014), assegna per l’anno 2016 premi e contributi:

  • per la traduzione e divulgazione di opere letterarie e scientifiche italiane, anche in versione digitale (libro elettronico o e-book);
  • per la produzione, doppiaggio o sottotitolatura di cortometraggi, lungometraggi e di serie televisive destinati ai mezzi  di comunicazione di massa.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI E PREMI:

  • priorità politiche di promozione culturale e linguistica per il 2016: Paesi del Mediterraneo e del mondo arabo ed Iran. Le domande provenienti da tutti i Paesi precedentemente citati verranno valutate con precedenza. Particolare attenzione verrà rivolta inoltre alle traduzioni in lingua inglese, spesso alla base di ulteriori traduzioni in altre lingue;
  • positivo impatto dell’operazione nel quadro dell’azione di promozione della cultura e della lingua italiana all’estero;
  • qualità letteraria o scientifica dell’opera;
  • affidabilità dell’editore richiedente;
  • professionalità del traduttore.

SI SOTTOLINEA QUANTO SEGUE:

  • Le richieste di contributi non saranno accolte per opere già pubblicate, diffuse, tradotte o doppiate alla data di assegnazione del contributo.
  • L’assegnazione del contributo sarà revocata, qualora le opere non siano divulgate, tradotte, prodotte, doppiate o sottotitolate entro 3 anni da questa data.
  • I premi possono essere richiesti solo per opere realizzate in data non antecedente al 1° gennaio 2015.
  • Per la documentazione da presentare si rimanda al bando, ma si fa notare che è la stessa sia per le domande di contributi che per i premi, ma in aggiunta, nel caso di richiesta di premi, è necessario inviare il testo tradotto e pubblicato in lingua straniera, ovvero l’opera televisiva o cinematografica realizzata/doppiata/sottotitolata anche in formato digitale.
  • Per l’anno 2016 sono previsti quattro premi per un ammontare di 5.000 euro ciascuno: 2 per le lingue del Mediterraneo e del mondo arabo; 1 per la lingua farsi; 1 per la lingua inglese.