Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Divorzio

IN CASO DI DIVORZIO GIUDIZIALE:

Sentenze di divorzio stabilite in base alla normativa brasiliana possono essere trascritte presso questa Cancelleria consolare presentando:

  • copia della sentenza con dichiarazione di passaggio in giudicato consegnata direttamente dal Tribunale, con il timbro del cancelliere, apostillata e tradotta in italiano da un traduttore giurato (anche la traduzione deve essere apostillata)
  • apposita istanza di trascrizione;
  • copia di un documento di identità (RG, Identità italiana o Passaporto valido).

Nel caso di copie della procedura di divorzio in formato elettronico con la firma digitale, l´Apostille deve fare riferimento alla firma digitale dell’autorità giudiziaria e non ad una fotocopia conforme emessa dall’ufficiale di stato civile.

Se alla sentenza di separazione è seguita una successiva sentenza di divorzio, bisogna presentare solamente l’istanza e la sentenza di conversione della separazione in divorzio, perfezionata come da istruzioni sopraindicate.

In presenza di figli minori al momento del divorzio, la sentenza deve specificare il regime di affidamento degli stessi.

 

IN CASO DI DIVORZIO NOTARILE:

Se la registrazione del divorzio è avvenuta in un “cartorio” tramite “Escritura Pública de Divórcio”, è necessario presentare:

  • la scrittura pubblica di divorzio originale rilasciata dal “Cartório” nei dodici mesi precedenti, apostillata e tradotta in italiano da un traduttore giurato (anche la traduzione deve essere apostillata);
  • apposita istanza di trascrizione;
  • copia di un documento di identità (RG, Identità italiana o Passaporto valido).

NON È CONSIDERATA VALIDA PER LA TRASCRIZIONE IN ITALIA L’ANNOTAZIONE DI DIVORZIO SULL’ATTO DI MATRIMONIO.